LA RISERVA

Il Douglasia Park è facile da raggiungere ed è confinante con la Riserva Regionale Valli Cupe, un habitat davvero magico, ancora poco conosciuto in Italia, dove la natura si è superata in bellezza per regalare momenti e visioni sorprendenti al visitatore, il quale non può che restare piacevolmente stupefatto dal sentirsi immerso in un paesaggio spettacolare costituito da una natura selvaggia all’interno e all’intorno della quale sono incastonati frammenti di antiche civiltà, eco di leggende lontane, testimonianze di un passato in cui la storia di questa regione emerge da protagonista nell’incontro tra Oriente e Occidente, tra il mondo bizantino e quello latino.

Che sia estate, autunno, inverno o primavera, la Calabria si mostra meravigliosa sotto qualsiasi punto di vista. Dalle innumerevoli sfumature, che partono dal mare fino alla cima dei monti e viceversa, la nostra regione diventa crocevia di culture, storie, folklore, cibi e bellezze naturali.

Il parco è a 1 km dal comune di Sersale, paese montano della Presila Catanzarese, situato a 1000 s.l.m. nella, a 18 km dalle spiagge del mar Ionio e a 8 km dal punto più alto della Sila Piccola, Tirivolo, dove c’è l’aria più pura d’Europa.

Le Valli Cupe, sono la bellezza incontaminata di una natura che si rivela estremamente generosa con l’azione positiva dell’uomo che, anticamente,  proprio qui sembra aver individuato l’ambientazione esatta per stupirsi e fare esperienza del bello.

BREVE VIDEO DEL CANYON

Spettacoli naturali nelle Valli Cupe

BREVE VIDEO DELLA CASCATA CAMPANARO

Accompagnato alla graduale scoperta di questo luogo, al visitatore si rivela tutta l’originalità di questo habitat ricco di specie vegetali di rara bellezza, fra cui la felce bulbifera considerata dalla comunità scientifica un monumento geologico, o il più profano frassino, l’albero dal quale anticamente si estraeva la manna usata come dolcificante. Ma pure la fauna contribuisce a rendere particolarissimo questo parco, grazie alla presenza di specie molto rare come la salamandrina dagli occhiali, il nibbio, il gufo reale, il gheppio, il corvo imperiale, l’avvoltoio egiziano.

Un vero e proprio incanto che – come si diceva – solo recentemente ha guadagnato la ribalta e l’attenzione di un turismo di qualità, visto l’interesse dedicato alle Valli Cupe, tra l’altro,  dal National Geographic, dalla BBC nonché dal programma Rai Geo&Geo.